Pubblicato il

Lo sparatutto multigiocatore Firewall Zero Hour per PS VR è caratterizzato da tecniche avanzate per attaccanti e difensori

First Contact Entertainment rivelerà i dettagli sulle dotazioni, sui personaggi e su molto altro prima del giorno del lancio il 29 agosto

Ciao a tutti, sono Damoun Shabestari della First Contact Entertainment e sono di nuovo qui per parlarvi di Firewall Zero Hour, proprio mentre ci prepariamo all’imminente lancio del gioco. Firewall Zero Hour è uno sparatutto tattico 4v4 basato su squadre che abbiamo sviluppato esclusivamente per PS VR e che uscirà il 29 agosto.

Oggi sveleremo la seconda metà della nostra serie di video sulle basi di Firewall Zero Hour. La settimana scorsa abbiamo presentato i primi due video della serie: panoramica del gioco e immersione nella VR. Adesso è il momento di studiare la strategia di squadra!

In Firewall Zero Hour giocherai ogni partita nei panni dell’Attaccante oppure del Difensore. Grazie ai prossimi video della serie, Attacco e Difesa, scopriremo diverse strategie che potrai usare per condurre la tua squadra verso la vittoria.

Le basi di Firewall Zero Hour: Attacco

In questo video impareremo come agire nei panni dell’Attaccante: come ci si infiltra in una posizione, si trova il punto di accesso e si distrugge il firewall.

Dopo aver distrutto il firewall, il tuo compito è quello di trovare e hackerare il portatile protetto dai Difensori. Stai allerta, perché il tuo mandante ti darà dei suggerimenti lungo il percorso.

In qualità di Attaccante avrai a disposizione un intero arsenale che comprende fucili d’assalto, mitra, fucili a pompa, pistole, bombe a mano, granate stordenti e granate fumogene.

Con PS VR puoi esaminare attentamente l’ambiente circostante girando la testa in ogni direzione. Grazie all’audio direzionale di PS VR con il microfono integrato puoi facilmente comunicare con i tuoi compagni di squadra: la comunicazione è un elemento chiave per la riuscita della strategia.

In qualità di Attaccante studierai e coordinerai un piano d’attacco insieme ai tuoi compagni di squadra, segnalerai le trappole o le posizioni nemiche e, naturalmente, griderai in caso tu finisca a terra e dovessi aver bisogno di un compagno per rianimarti.

Esplora usando diversi mercenari con abilità speciali che possono aiutarti durante l’attacco. C’è Fang, ad esempio, che è in grado di muoversi alla velocità della luce e quindi può ricaricare le munizioni più rapidamente. O Red, che ha l’abilità dello scoppio e quindi possiede una bomba a mano extra. O ancora, Nala (mercenaria che si sblocca al livello 20), grazie alla sua abilità fantasma non fa esplodere le mine e può superare agilmente quelle piazzate dai Difensori.

TITLETITLETITLE

Le basi di Firewall Zero Hour: Difesa

Adesso vediamo che cosa significa essere un Difensore. Il compito che ti è stato assegnato è quello di fermare gli Attaccanti prima che arrivino al portatile. Hai a disposizione una marea di oggetti strategici: trappole letali, cariche di C4 e mine di prossimità.
Ci sono inoltre altri oggetti che puoi usare per impedire agli Attaccanti di raggiungere il loro obiettivo (come ad esempio dei bloccaporta che gli Attaccanti dovranno demolire, oppure modificatori di segnale da piazzare vicino al portatile; gli Attaccanti dovranno distruggerli prima di poter effettuare il download). Studia la strategia insieme ai tuoi compagni di squadra, sta’ in vedetta oppure accampati vicino al portatile. Proteggi il portatile a tutti i costi!

Prova diversi mercenari per capire in che modo le loro abilità speciali possono essere utili quando giochi nel ruolo del Difensore.
C’è Okoro, che grazie alla sua abilità resistenza viene danneggiato meno dagli esplosivi. Oppure Raha, che grazie alla sua abilità perlustrazione è in grado di individuare i nemici in avvicinamento (solitamente tramite la mini-mappa sul suo tablet da polso, oppure riuscendo a captare il rumore dei loro passi). O ancora, Texas (mercenaria che si sblocca al livello 10), che grazie alla sua abilità rimbalza proiettili, nel complesso subisce meno danni da proiettile.

TITLETITLETITLE

Conseguenze impreviste dell’azione di gioco 4v4

Sia che tu giochi nel ruolo di Attaccante, che in quello di Difensore, aggirarsi nell’ambiente con PS VR sarà un livello d’immersione tutto nuovo.

Ogni partita comincia con un punto di spawn randomizzato per gli Attaccanti e uno per i Difensori (e il loro portatile). Con 9 diverse mappe tra cui scegliere avrai a disposizione una montagna di nascondigli tattici, punti di sbarramento, scalinate, porte, trincee e punti coperti per l’esplorazione… tutto con PS VR.

Round dopo round, prova le conseguenze imprevedibili dell’azione di gioco 4v4 bastata sulle tue scelte: le mappe che usi, i mercenari che scegli, le dotazioni che equipaggi e i compagni di squadra con i quali lavori. Avanza guadagnando PE e “Crypto” dopo ogni partita e sblocca nuove armi, oggetti e mercenari.

Siamo davvero elettrizzati nel vedere la crescita della nostra comunità nei giorni che precedono l’uscita di Firewall Zero Hour. Segui le nostre pagine Twitter e Facebook ed entra a far parte della comunità Firewall Zero Hour PSN per incontrare altri mercenari ansiosi di entrare a far parte della squadra.

Nelle prossime settimane riveleremo tantissimi altri contenuti Firewall Zero Hour, continua a seguirci per saperne di più!

*È necessaria una connessione a Internet per tutte le modalità di Firewall Zero Hour, inclusa la modalità Allenamento giocatore singolo.

**PS Plus è richiesto per le modalità Allenamento multigiocatore e Contratto multigiocatore. Firewall Zero Hour è totalmente progettato per PS VR, ed è compatibile sia con il controller di mira di PS, sia con il controller Dualshock 4.

Cosa ne pensi di questo articolo?
Accedi per commentare
0 Commenti
0 Risposte dell'autore

Storico modifiche