Pubblicato il

Monster Hunter Freedom Unite – Recensione

logoLa serie Monster Hunter sia a livello di fama che di vendite può essere tranquillamente considerata alla pari di altre famose serie Capcom, grazie infatti all’uscita del primo capitolo su PS2 che ha riscosso un buon successo e soprattutto grazie alla PSP che ha definitivamente consacrato questa serie.

L’ultimo capitolo è uscito a Giugno, Monster Hunter Freedom Unite, il terzo su PSP. Ancora una volta ci troviamo di fronte ad un Action/RPG con ambientazioni fantasy, che passano da fitte e rigogliose foreste a laghi di fuoco, popolate da una moltitudine di creature.

Partendo dal Single Player, dopo una breve sessione che ci permetterà di personalizzare il personaggio principale (la gamma di tratti somatici a disposizione non è particolarmente ampia), una volta usciti dalla nostra dimora all’interno del villaggio di Pokke, partirà l’avventura.

Ancora una volta Capcom lascia ai videogiocatori grande libertà d’azione, con la possibilità di girovagare per il mondo e completare le varie missioni che ci verranno assegnate sia da alcuni abitanti dei vari villaggi presenti nel gioco, sia quelle provenienti dalle basi di caccia. Le missioni sono tutte abbastanza varie: ci verrà chiesto, ad esempio, di recuperare un determinato oggetto, oppure di catturare o uccidere un mostro, operazione, quest’ultima non proprio facilissima: non basterà, infatti, munirsi di una semplice arma e colpirlo a ripetizione, ma occorrerà studiare a fondo i suoi punti deboli. A rendere ancor più difficile la nostra avventura contribuisce l’usura delle armi, le quali, dopo un determinato numero di attacchi inizieranno ad essere meno efficaci, ad ogni modo sarà possibile provvedere alla loro riparazione. Immancabile la barra di energia vitale del nostro personaggio che dovrà essere “curata” con i vari cibi presenti nel mondo di Monster Hunter.

Ritornando invece al discorso dei mostri, inutile dire Capcom ha saputo studiare bene ogni dettaglio, come detto sopra: ogni mostro presenta caratteristiche peculiari, inoltre la sequenza di cattura si rivela particolarmente coinvolgente: si partirà dalla preparazione dell’esca, fino ai veri e propri scontri che, se non dovessero andare a buon fine, ci vedranno passare dal ruolo di cacciatore a quello di preda, costringendoci alla fuga.

Novità interessante l’introduzione dei Felyne, animali simili a felini, appunto, che ci daranno man forte durante le lotte.

Un accenno alla modalità multiplayer wi-fi: il gioco permette fino a 4 giocatori di completare insieme le quest principali del single player, valore aggiunto sia per il gameplay che per la longevità.

In conclusione: Capcom di sicuro migliora il gioco, rendendolo ancora più vasto con oltre 400 missioni il cui completamento prevede almeno 100 ore di gioco, una moltitudine di nuove creature tutte da scoprire, e risolve alcuni fastidiosi problemi come i tempi di caricamento, grazie alla possibilità di installare parzialmente il gioco su memory stick. Inoltre segnalo, per i possessori del precedente capitolo su PSP, la possibilità di importare in Freedom Unite il livello del personaggio e vari items (armature, armi, oggetti ecc) che avevate acquisito nella vostra precedente avventura (Monster Hunter Freedom 2).

Da segnalare qualche problema con la telecamera che nei momenti concitati del gioco ci lascerà un po’ disorientati. Nulla da aggiungere su grafica e sonoro che si apprestano su ottimi livelli sia per una console portatile sia per un gioco vasto come Monster Hunter.

Se siete in possesso di una PSP, amate il genere Action/RPG, cercate un gioco longevo per l’estate e magari anche un gioco multiplayer, Monster Hunter Freedom Unite è un gioco caldamente consigliato. Ovviamente segnalo che è possibile, oltre che comprarlo in versione UMD, scaricarlo a pagamento dal PS Store, all’interno del quale è disponibile anche la demo.

A voi 😉 !!

P.S. Vi consiglio www.encyclopedia-gigantica.com , un sito/enciclopedia aperto da Capcom utile per ogni giocatore di Monster Hunter dove troverete svariate info su armi, mostri, armature e tanto altro, inoltre se vi iscrivete al sito, vi verrà regalato uno speciale cofanetto contenente 4 demo in formato UMD del gioco, inutile aggiungere che se siete collezionisti come il sottoscritto, è doveroso approfittarne 😉

screen1

screen21

2 Commenti
0 Risposte dell'autore

Lo voglio provare, giocai a quello su PS2 ed era davvero fenomenale, online poi, veramente spettacolare, peccato non hanno fatto anche una versione ps3 l’avrei comprata subito 😀

se rimetto in sesto la psp ci faccio un bel pensiero

Lo voglio provare, giocai a quello su PS2 ed era davvero fenomenale, online poi, veramente spettacolare, peccato non hanno fatto anche una versione ps3 l’avrei comprata subito 😀

se rimetto in sesto la psp ci faccio un bel pensiero

unite è il gioco più bello che abbia mai visto per tutte le console …
ed è un gioco per veri pro

unite è il gioco più bello che abbia mai visto per tutte le console …
ed è un gioco per veri pro

Dopo 30 giorni dalla pubblicazione di un post, non sarà più possibile lasciare commenti.

Storico modifiche