Pubblicato alle 10 maggio

Watch_Dogs: 7 cose da sapere

Watch_Dogs

La visione cupa di totalitarismo tecnologico teorizzata da Watch_Dogs è in arrivo su PS3 e PS4, e noi siamo stati così fortunati da poter assistere, ad inizio settimana, alla prima dimostrazione live della gameplay demo del gioco a San Francisco (giocata con un DualShock 4, tra l’altro!). Abbiamo studiato con attenzione il filmato, abbiamo fatto domande e abbiamo creato questo pezzo per voi. Leggete pure e rivolgeteci le vostre domande nella sezione commenti!

1. Aiden Pierce non è il tipico protagonista di un videogioco a cui siete abituati. “Aiden è un uomo con un passato misterioso e che ha compiuto scelte discutibili” – il nostro protagonista è stato descritto in questo modo da Kevin Shortt, Lead Story Designer, durante la presentazione della gameplay demo. Cresciuto a Chicago, Aiden ha usato le sue abilità tecniche per infiltrarsi in conti bancari e accedere ai sistemi di sorveglianza, diventando una sorta di vigilante. Naturalmente, questo modo di agire gli ha procurato anche dei nemici, disposti su entrambi i lati della legge. Giocando a Watch_Dogs non verrete messi davanti a scelte morali definite da una scala di valori precisa. Le scelte che Aiden dovrà compiere saranno inserite in uno spettro di accettabilità più torbido.

2. Chicago non è la tipica città di un videogioco a cui siete abituati.
Tutti abbiamo giocato ad action game open-world in cui le città somigliano più a giganti scatole dipinte che ad una comunità urbana viva e pulsante. La Chicago di Watch_Dogs, riprodotta con un’attenzione estrema per i dettagli, vi sembrerà in tutto e per tutto una città densamente popolata e non una semplice scenografia realizzata in maniera accattivante. I vicoli sono zeppi di scatoloni di cartone e detriti mentre i parcheggi sono ricchi di tetre scalinate — effettuate un hack sul giusto dispositivo e potrete addirittura entrare nell’appartamento di un cittadino di Chicago.

Watch_Dogs

3. Effettuate hack su qualsiasi cosa.
Grazie al Central Operating System di Chicago (ctOS), l’estesa (ed invasiva) tecnologia della città è costantemente a portata di mano. Prendete il controllo di una camera di sicurezza nelle vicinanze per individuare la posizione delle guardie in un’area ben controllata, alzate la porta di un garage o spostate un muletto per distrarre i nemici,  oppure — se vi sentite particolarmente zelanti — giocherellate con la griglia del traffico e causate un incidente a catena. Non ci sono scenari prestabiliti: il gioco è ricco di eventi dinamici ed improvvisi che possono capovolgere l’esito di una fuga in un nanosecondo.

4. Azione stealth o combattimenti senza esclusione di colpi? A voi la scelta.
Aiden non è il classico nerd sedentario — è in grado di sbarazzarsi dei nemici utilizzando mosse letali o stratagemmi non violenti. I giocatori che preferiscono l’azione stealth utilizzeranno metodi ingannevoli e agiranno sui dispositivi di sorveglianza andando a sfruttare le camere di sicurezza per individuare e tenere d’occhio la posizione dei nemici evitando, in questo modo, gran parte dei problemi. I giocatori che prediligono la forza bruta avranno una vasta gamma di armamenti tra cui scegliere, ma vi consigliamo di non coinvolgere i civili altrimenti la vostra reputazione ne soffrirà.

Watch_DogsWatch_Dogs

5. Multiplayer e single-player si sovrapporranno.
Watch_Dogs sarà dotato di un ampio comparto multiplayer ambientato nei bassifondi di Chicago, ma purtroppo non possiamo rivelarvi altro al momento. Vi farà piacere sapere che il multiplayer e il single-player si sovrapporranno senza “cesure” evidenti, prova evidente degli sforzi che sta attuando Ubisoft per demolire il muro che separa  da decadi il gioco single-player da quello multiplayer. Questa interconnettività si estenderà ai dispositivi mobili con esperienze di gioco che andranno ad accompagnare il titolo vero e proprio ma, anche per questo aspetto, non possiamo rivelarvi altro.

6. Spiare è più divertente di quanto si pensi.
Connettersi al “WI-FI PUBBLICO GRATUITO” è già rischioso nella vita reale, quindi immaginate cosa possa accadere a coloro che sono così folli da utilizzare un network non protetto nella città di Aiden Pearce. Aiden può attivare hotspots Wi-Fi in tutta la città, effettuare hack su ogni dispositivo che si connette alla sua rete e avere accesso, ad esempio, alla webcam o a tutto il computer dell’ignaro cittadino. Questo gli consente di prelevare dati importanti, ma anche di spiare nelle curiose vite degli abitanti di Chicago.

Watch_DogsWatch_Dogs

7. Le missioni secondarie sono innovative e variegate.
Una volta entrati in una sezione del ctOS di Chicago, vi ritroverete sommersi da un oceano di dati, incluso l’algoritmo di predizione dei crimini della città. Volete dimostrare di essere dei Batman provetti? Utilizzate i dati di predizione dei crimini per rintracciare potenziali vittime tra i passanti ed intervenite prima che la loro vita volga al termine a causa di una pioggia di proiettili o di una mazza da baseball utilizzata in modo improprio. Altre missioni secondarie sono meno lugubri: una delle nostre preferite è NVZN, un arcade game a realtà aumentata che vi chiederà di eliminare feroci alieni con una pistola a raggi.

Ti è piaciuto?

Condividi questo post

Commenti

3 Commenti 0 risposte dell'autore
Mostra prima i più vecchi  
 
fortieTHief 10 maggio, 2013 @ 5:45 pm   1

ma veramente lo avete giocato col DS4?perchè dalle altre preview della rete dicono girasse su PC con caratteristiche next gen,era per caso un DEV KIT PS4?

 
capitansorro1 11 maggio, 2013 @ 12:45 pm   2

sembra un capolavoro e non solo per la grafica :)

 

@fortieTHief: Il gioco era giocato su un devkit della PS4 usando il controllore DS4.