Pubblicato alle 6:00pm

Il titolo horror cult Lone Survivor in arrivo per PS3 e PS Vita

Ciao ragazzi,
Jasper Byrne di Superflat Games ci presenta Lone Survivor, titolo horror per PlayStation 3 e PlayStation Vita.

screenshotE

Con grande piacere posso finalmente svelarvi alcuni dettagli delle versioni per PlayStation 3 e PS Vita del nostro gioco horror Lone Survivor!

Con mia grande soddisfazione, Lone Survivor si è rivelato un vero fenomeno durante lo scorso anno. Dalla sua uscita nel marzo 2012 è stato nominato per un Golden Joystick, è stato scelto come videogioco horror dell’anno da svariati blog e riviste e ha ricevuto recensioni strabilianti (al momento è all’81% su Metacritic).

screenshotBscreenshotG

L’articolata trama di Lone Survivor continua ad alimentare discussioni fra i fan e la critica, e la colonna sonora ha ricevuto commenti altamente positivi. Non mi aspettavo un successo simile e non osavo nemmeno sperarci: è un gioco che significa molto per me.

Che cos’è Lone Survivor? Per chi se l’è perso al primo giro, si tratta di un’avventura psicologica in cui il giocatore deve scegliere cosa fare per sopravvivere. Si tratta dell’ultimo atto della storia del nostro sconosciuto e mascherato protagonista, affamato, esausto e intrappolato in una città piena di mostri infetti.

Quando ci uniamo a lui nella sua missione, ha già iniziato a chiedersi se ciò che vede esiste davvero. Il giocatore può scegliere se addentrarsi nel gioco senza sparare un solo colpo o se farsi strada uccidendo tutti. Può scegliere di mangiare e dormire a sufficienza o di fare affidamento su sostanze stimolanti per tenersi sveglio. Può cercare altri sopravvissuti o può provare a fuggire da solo. Può cercare di mantenere la propria salute mentale o scivolare nella pazzia…

Lead image screenshotCscreenshotPS3

Volevo soprattutto che Lone Survivor fosse un gioco che trattasse temi che di rado si trovano all’interno dei videogiochi: dai devastanti effetti dell’ansia, alla malattia mentale, all’uso e all’abuso di sostanze. Questo è uno dei motivi per cui la realizzazione del gioco ha richiesto più di quattro anni.

La critica ha appezzato e segnalato tra gli aspetti più innovativi la combinazione di scelte significative offerte al giocatore (si tratta di un gioco con un alto grado di identificazione nel personaggio), la presenza di “animali domestici virtuali” e dello “psicologo invisibile”, nonché l’atmosfera onirica.

Sognavo da moltissimo tempo di distribuire uno dei miei giochi anche per console, soprattutto per il comparto Sony (sono un grande fan dell’universo PlayStation!) e sono convinto che Curve, che sta curando la conversione, farà un lavoro eccellente su questa versione. La loro lunga serie di successi parla da sola!

Per di più, in gran segreto, ho dedicato tempo e risorse per creare contenuti aggiuntivi per il gioco, che all’inizio saranno disponibili solo per PlayStation 3 e PS Vita. Oltre ai Trofei e al supporto a Cross-Buy e Cross-Play, la versione PS conterrà (fra le altre cose) 19 nuovi oggetti, nuovi dialoghi con i personaggi secondari, due ampie missioni aggiuntive e un nuovo finale “giallo” con un brano musicale realizzato ad hoc. Stiamo anche lavorando ai comandi touch per i movimenti e per l’inventario. Questa versione sarà migliore in molti aspetti!

Spero che il gioco vi piacerà. E un grazie speciale a tutti coloro che l’hanno già supportato. Non vedo l’ora di condividere i nuovi contenuti con voi a luglio!

screenshotD

Ti è piaciuto?

Commenti

5 Commenti 0 risposte dell'autore
Mostra prima i più vecchi  
 

Conosco il gioco, un gran bel titolo, l’unica cosa che posso sperare (ma sulla quale non ho in realtà molte speranze) è la localizzazione italiana; tuttavia i contenuti aggiuntivi promessi e l’implementazione di feature per psvita già sono di per se un’ottima notizia!

Lo stile “pixelloso” di questo gioco francamente non m’ispira perché mi sembra cozzare con l’atmosfera horror decantata nell’articolo. Magari le meccaniche saranno pure valide e interessanti ma da vedere un Limbo fa tutta un’altra impressione anche se probabilmente il paragone è azzardato.

Axl341980 14 marzo, 2013 @ 5:11 pm   3

Sinceramente,un titolo del genere è un affronto alle specifiche tecniche e alle infinite possibilità della Ps3…..Un giochetto del genere gira anche sopra una PsOne tranquillamente……Non mi piace per niente……Sulla PsVita potrebbe andare bene,proporzionato allo schermo di una console portatile…Se non avesse quello stile pixelloso anni ’80 sarebbe meglio…..(a questo punto era meglio creare una compilation dei migliori giochi dell’epoca)

 
NemesiEX 14 marzo, 2013 @ 7:13 pm   4

Speriamo arrivi localizzato, se non erro avevano già confermato la localizzazione in francese e tedesco.

Davvero interessante! Ultimamente ho una gran voglia di horror (in generale, non solo per quanto riguarda i videogiochi) e questo gioco sembra avere un’atmosfera adatta ai miei gusti. Sì, effettivamente, come ha detto Axl341980, è un pò un “affronto” alle capacità di PS3 dal punto di vista tecnico, dato che anche un sistema di 20 anni fa riuscirebbe a farlo girare, ma se la sostanza c’è allora a questo punto non importa poi così tanto. L’unica cosa che non mi piace è lo stile a pixel che dà anche un pò fastidio alla vista (almeno per quanto mi riguarda).