Pubblicato alle 3:28am

Driveclub™ in esclusiva per PlayStation 4

Matt Southern, Studio Game Director

Non è bellissimo quando i rumors si rivelano veri?

Quando sono entrato in Evo 9 anni fa, il primo concept sul quale ho lavorato era un gioco di corse focalizzato sul concetto di competizione con gli amici. Univa le migliori auto (che avrebbero dovuto essere quelli reali) alle strade più spettacolari del mondo, con un gameplay che era totalmente incentrato su gare a squadre.
Ho amato questo lavoro fin dal primo giorno.

Il gioco era incentrato tutto sulla totale passione per le auto. Si trattava di mettere in contatto le persone che come noi condividevano la cultura delle auto, e creare un universo per tutti quegli appassionati piloti per giocare tutti insieme.
Abbiamo creato una struttura web che mostrava come fosse possibile connettersi con altre persone ed accedere al proprio club quando si era lontani dal soggiorno e abbiamo creato prototipi quanto più dettagliati degli interni e degli esterni delle auto.
Problema…non era possibile. Il nostro concetto era semplice, ma aveva bisogno di una rete socialmente connessa e di una tecnologia audio-video che non era disponibile.
Quando abbiamo saputo che la nuova PlayStation stava arrivando, ci siamo resi conto che era il momento giusto per trasformare il sogno di Driveclub una realtà. Era giunto il momento di combinare quasi 15 anni di esperienza nel gioco di corse con uno scenario che si evoluto rapidamente del gaming connesso. Il seme di questa idea era pronto per essere realizzato e la voglia di Evo era inarrestabile.
Quindi, cosa dovevamo fare?
Abbiamo allargato il nostro team di design e di gestione delle auto, così da avere oltre 50 anni di esperienza di lavoro sui più prestigiosi titoli racing mai usciti fino ad ora, tra cui – WRC, Formula 1, Gran Turismo, MotorStorm, WipEout, Project Gotham Racing, GRID 2 e tanti altri. Abbiamo usato il nostro titolo di lancio PS Vita come un ponte tra MotorStorm e Driveclub, teastando la nostra teoria sulla connessione con i social network con una gara asincrona tra molteplici device allo stesso tempo. Ha funzionato veramente bene.

Ti è piaciuto?

Commenti

5 Commenti 0 risposte dell'autore
Mostra prima i più vecchi  
 

Ma quelle che si vedono nel filmato sono immagini di gioco??? se si è meraviglioso!

 

speriamo che questa evoluzione dei giochi di corse la porti veramente… il gioco comunque sembra promettere molto!!

 
fortieTHief 21 febbraio, 2013 @ 11:54 am   3

sono incredulo,ma eppure quella è roba in game ^^

 

Non mi piace semplicemente per una cosa: lo stile di gioco! Sicuramente grafica ottima ma è un gioco basato sull’online, in base alle gare vinte e ai punteggi si sale di rank ad ogni livello a cui si arriva si sblocca una nuova vettura magari o si guadagnano più soldi per comprare nuove vetture ma sempre tutto passando dalle gare online per me che sono devoto a gran turismo con la sua carriera e la sua modalità arcade offline non mi ispira più di tanto sinceramente..in ogni caso grafica ottima

D’accordissimo con SAVIOX, ho le stesse perplessità riguardo all’esperienza di gioco che questo Drive Club potrà essere in grado di offrire. Tutta questa componente social onestamente non mi interessa più di tanto, preferirei se gli Evolution avessero osato di più con qualcosa di davvero innovativo. Francamente mi sembra solo un Test Drive Unlimited o un NFS all’estrema potenza.
Graficamente comunque il gioco è veramente impressionante, solo il nuovo Killzone da quel lato mi è sembrato forse persino superiore. Se già Evolution è in grado di ricreare un fotorealismo simile, immaginatevi cosa sarà in grado di fare Polyphony con GT6… sbavv!
PS: secondo voi Motorstorm è dunque morto o verrà riproposto ancora, magari da un altro team di sviluppo?