Pubblicato alle 22 gennaio

Il creatore di Demon’s Souls racconta come è nato un classico dei GDR

Ciao ragazzi,
Fred Dutton, SCEE Blog Manager, ha intervistato in esclusiva per PlayStation Blog Hidetaka Miyazaki, creatore di Demon’s Souls, GDR per PlayStation 3 disponibile da domani su PlayStation Store.

Lead image 79cf7ebb

Chi legge con regolarità PlayStation Blog saprà che sono un grande fan dei due fenomenali Souls di From Software. È quindi con immenso piacere che posso annunciare che Demon’s Souls, il primo capitolo della serie, sarà disponibile per il download su PlayStation Store a partire da domani, alla cifra di 19,99 €.

Inoltre, per festeggiare, il contenuto scaricabile di Dark Souls Artorias of the Abyss è in sconto del 38% (€7,99, invece di €12,99). Raccomando di tutto cuore entrambi gli acquisti.

Speravamo che l’enigmatico creatore del gioco, Hidetaka Miyazaki, riuscisse a inviarci un post per presentare personalmente Demon’s Souls a chi non lo conoscesse. Purtroppo non è stato possibile, ma Miyazaki-san è stato così cortese da rispondere ad alcune delle mie domande sul gioco. Buona lettura…

screen1 Screen 3

La serie di Souls ha la reputazione di essere molto difficile, tanto che in molti potrebbero essere un po’ restii a provarla. Fanno bene ad avere paura?

Hidetaka Miyazaki: Mi dispiace molto che le persone interessate a Demon’s Souls finiscano per non provarlo per paura della difficoltà, quindi vorrei chiedere a tutti di non temere e di tuffarsi nel gioco. Anche perché “difficile” significa “divertente”.

Che consiglio daresti a chi si avvicina per la prima volta alla serie?

Hidetaka Miyazaki: I nuovi giocatori potrebbero pensare che questo gioco è troppo difficile, che non fa per loro. Invece, io penso che non siano solo i giocatori esperti a potersi divertire imparando dai propri errori. Vorrei che i giocatori imparassero a superare le difficoltà, traendo gioia dalle sfide con i nemici più pericolosi ed esplorando i dungeon in lungo e in largo. La soddisfazione di aver superato una sfida è il valore aggiunto che vogliamo offrire ai nostri giocatori.

Art 1

Quali erano le tue ambizioni quando hai iniziato a lavorare su Demon’s Souls?

Hidetaka Miyazaki: Volevo riportare in vita i lati più belli e interessanti dei giochi di ruolo di un tempo, ma con le tecnologie delle console attuali, aggiungendo elementi possibili solo grazie all’uso della rete.

Dopo il suo debutto, la serie è lentamente diventata un riferimento per questa generazione di console. Perché credi che sia decollata in maniera così spettacolare? E perché si è rivelata un tale successo anche in occidente, dove i giochi giapponesi hanno recentemente visto un calo di popolarità?

Hidetaka Miyazaki: È difficile rispondere, visto che non possiamo analizzare il risultato con precisione. Quel che posso dire è che il gioco è stato progettato e creato con l’obiettivo di arrivare dritto al cuore degli appassionati di videogiochi di tutto il mondo, e che non è stato tarato sulle preferenze di mercato di Giappone, Stati Uniti, Europa o Asia. Creare un videogioco che tentasse di raggiungere quello spirito comune che unisce i videogiocatori di tutto il mondo ha richiesto molti sforzi durante il ciclo di sviluppo.

Art 2

La versione che uscirà su PSN è ovviamente quella pubblicata nel 2009. Se invece avessi la possibilità di cambiare qualcosa del gioco, quali modifiche apporteresti?

Hidetaka Miyazaki: A parte gli ovvi bug, al momento non abbiamo nessuna intenzione di modificare il gioco. Non credo che Demon’s Souls sia perfetto, ma trovo interessante come i giochi possiedano una sorta di essenza vitale, e tendano ad adattarsi alla generazione in cui sono nati. Demon’s Souls non fa eccezione. Ecco perché preferisco amare il Demon’s Souls che ha divertito tanti fan, crescendo con loro. Ho qualche rimpianto, qualche sezione che avrei potuto migliorare, ma terrò tutto a mente per le opportunità che avrò in futuro.

I fan della serie discutono spesso su quale dei due Souls sia il migliore. Di quale dei due sei più fiero?

Hidetaka Miyazaki: È una domanda difficile.  È come scegliere tra due figli: io non sono in grado di farlo.

Art 3

Quanto sarà diverso Dark Souls 2 rispetto a Demon’s Souls? Sarà un grosso salto rispetto alle origini della serie?

Hidetaka Miyazaki: Anche se il mio ruolo in Dark Souls 2 sarà quello di un supervisore non coinvolto direttamente nello sviluppo, credo che il gioco si evolverà ulteriormente e scoprirà nuove potenzialità grazie all’arrivo di un nuovo direttore. Pensare che i nostri fan stanno aspettando il gioco con trepidazione mi rende davvero felice!

Art 4

Ti è piaciuto?

Condividi questo post

Commenti

 

Che vergogna, ci sono errori che proprio non mi sarei aspettato di leggere, sopratutto scritti in un articolo redatto dal blog manager di SCEE.

Demon’s Souls e Dark Souls non fanno parte della stessa serie, anche se quest’ultimo deve molto a Demon’s Souls sono due ip, e serie, distinte. Visto che la prima appartiene a SCE e la seconda a Namco-Bandai e From Software.