Pubblicato alle 10 dicembre

Sportsfriends – Ultima chiamata! Supportate il divertimento multigiocatore!

Ciao ragazzi,
torna sul nostro blog Doug Wilson per invitarci a supportare la sua creatura, Sportsfriends, che ha un obiettivo ben preciso: portare agli antichi splendori il divertimento multiplayer locale!

Un saluto a tutti i fans PlayStation!

Negli scorsi mesi, i designers di Sportsfriends (compreso il sottoscritto) vi hanno presentato i quattro giochi indipendenti incentrati sul multiplayer che speriamo di riuscire a portare su PS3 sottoforma di una “compilation” ricca di azione.

Sportsfriends: Super Pole Riders

Noah Sasso vi ha parlato di BaraBariBall – un picchiaduro bilanciato con molta attenzione che funziona come un mix stilizzato tra Super Smash Brothers e la pallavolo.

sports friends

Bennett Foddy, il creatore di browser game classici del calibro di QWOP e GIRP, vi ha presentato Super Pole Riders, un simulatore di salto con l’asta basato sull’accuratezza fisica.

Ramiro Corbetta vi ha fatto conoscere Hokra, il suo sport game minimalista 2 vs 2.

Sportsfriends: Hokra

E io vi ho parlato di Johann Sebastian Joust un motion control game che non richiede l’uso del televisore e che utilizza PlayStation Move per farvi sentire i protagonisti di uno scontro di arti marziali del ventunesimo secolo.

Sportsfriends on PSN: Johann Sebastian Joust

Abbiamo fatto fare il giro del mondo ai nostri quattro giochi, li abbiamo mostrati in numerosi festival e serate a tema, ma ora vogliamo portarli nella vostra stanza. Abbiamo bisogno del vostro supporto su Kickstarter per raccogliere fondi per lo sviluppo del titolo. Oggi è l’ultimo giorno della nostra campagna!

Per noi, Sportfriends è passione. Crediamo che il multiplayer locale sia un modo di giocare incredibilmente gratificante, e speriamo di dimostrare che per noi sviluppatori indipendenti sia ancora possibile produrre questo tipo di giochi. Amiamo tutti i tipo di giochi ovviamente, ma ci sembra che il multiplayer locale sia stato un po’ accantonato nell’ultima decade a causa della crescente popolarità del gioco online.

Perché il multiplayer locale? Perché niente è paragonabile a quello che si prova giocando con i propri amici sullo stesso divano o all’interno della stessa stanza: le urla, le risate, le provocazioni verbali, insomma il caro e vecchio divertimento spensierato. Si crea qualcosa di magico quando si gioca di fronte ad una folla rumorosa, o quando si vedono determinate espressioni sui volti dei nostri avversari.

sports friends 2

Pensate a tutti i titoli per console a cui avete giocato nelle stanze dei vostri amici, oppure ai giochi all’aperto che improvvisavate a scuola, o ancora ai giochi a cui giocavate in sala giochi. Sono quelle le esperienze ludiche che hanno ispirato Sportsfriends. Volevamo infondere nuova linfa vitale nell’universo del multiplayer locale per traghettarlo nel ventunesimo secolo. Volevamo creare giochi che riuscissero a superare con successo la prova del tempo che passa. Volevamo porre l’attenzione su quello che accade al di fuori dello schermo e precisamente nell’interazione tra coloro che giocano e coloro che guardano.

Oggi è l’ultimo giorno della nostra campagna Kickstarter e abbiamo bisogno del vostro aiuto per far avverare questo sogno. Supportateci ora e preordinate questi quattro giochi PS3 ampiamente rodati per il multiplayer. Supportate il divertimento multigiocatore!

Ti è piaciuto?

Condividi questo post

Commenti