Pubblicato alle 6:00pm

Ecco a voi Dollar Dash!

Ciao ragazzi,
Andreas Hackel, Art Director di Candygun, ci presenta Dollar Dash, frenetico titolo per PlayStation 3 che vi farà vestire i panni del provetto (?) scassinatore di casseforti. Il vostro obiettivo? Mettere le mani prima dei vostri avversari sui ricchi bottini a disposizione!

Dollar Dash on PS3

Lo scorso anno, stavamo mettendo insieme idee e prototipi per preparare il nostro prossimo gioco. In particolare, ci piaceva molto un’idea: volevamo creare un frenetico sneaking game incentrato sul multiplayer che avesse come protagonista un gruppo di scassinatori di casseforti che in maniera furtiva dovevano passare davanti a telecamere di sicurezza, barriere laser e guardie per mettere a segno il colpo definitivo.

In uno dei primissimi prototipi, lo scopo dei quattro giocatori era quello di raccogliere dei grimaldelli e rompere dei muri per cercare di raggiungere una camera blindata, e rubare tutti i soldi al suo interno prima degli altri. In questo prototipo, c’era un elemento molto divertente: si potevano piazzare delle tagliole per intrappolare gli avversari, rallentarli e farli prendere dalle guardie. In quel periodo, nel nostro ufficio giocavamo molto a Bomberman. Volevamo riproporre nel nostro gioco le stesse battaglie multiplayer dal divertimento istantaneo, tipiche di quella storica saga.

Dollar Dash on PS3Dollar Dash on PS3

Quindi abbiamo deciso di ripensare il gioco dalle fondamenta, eliminando elementi come guardie e camere di sorveglianza e focalizzandoci sull’idea di base: ladri che rubano soldi e che attaccano gli altri giocatori. Ecco a voi Dollar Dash, che sarà disponibile su PlayStation 3 dal prossimo inverno!

Volevamo che Dollar Dash avesse un look da cartone animato, per questo ci siamo ispirati a personaggi del fumetto franco-belga come Lucky Luke e Bobo, e alla Banda Bassotti creata dalla matita di Carl Bark per l’universo di Zio Paperone. Dopo aver spostato la nostra attenzione dalle meccaniche che esaltavano lo spirito furtivo del titolo alle battaglie player vs. player, abbiamo guardato a Spy vs. Spy come altra fonte d’ispirazione, in questo caso irrinunciabile, visto che stiamo parlando di nemici che si danno battaglia a suon di trappole divertenti.

Dollar Dash on PS3

In ambito di gameplay, ci siamo accorti di voler realizzare un titolo frenetico basato su intense interazioni multi giocatore. La versione finale di Dollar Dash presenta un gameplay ancora più fluido, con un vasto assortimento di modalità d’attacco, di difesa e oggetti speciali che vi faranno ottenere denaro rapidamente o che vi torneranno utili per eludere gli avversari. Come tutti i classici videogiochi a quattro, Dollar Dash da il massimo quando tutti i giocatori si danno battaglia stando seduti sullo stesso divano. Ovviamente abbiamo inserito il multiplayer online ma, come Fat Princess, GoldenEye e Bomberman insegnano, stare seduti vicino alla persona alla quale avete appena rubato il bottino non ha prezzo.

Il titolo ha diverse modalità di gioco: Dollar Dash, Save the Safe e Hit’n’Run. La possibilità di personalizzare armi e oggetti per ogni mappa, e scoprire i lati positivi e negativi di ogni mappa, è gran parte del divertimento. Prima di ogni match, i giocatori possono specificare quale arma vogliono disponibile. Quindi è possibile giocare solo con bombe atomiche, cactus, un mix di armi a corto, medio o lungo raggio, oppure addirittura senza alcuna arma! Tra un livello e l’altro si potrà spendere il sudato denaro per comprare upgrade delle armi nello Shop.

Dollar Dash on PS3Dollar Dash on PS3

Quando abbiamo iniziato ad affinare i meccanismi che fanno girare bene il gioco, abbiamo anche iniziato a stabilire le tattiche – ad esempio: collezionate solo metà bottino per mantenere alta la velocità del vostro personaggio – e a tarare le varie armi. Gli oggetti speciali sono temporanei, e compaiono su tutta la mappa. Un esempio: raccogliete un paio di sneakers per andare temporaneamente più veloci, cosa molto utile se avete un bottino molto pesante. Alla fine siamo riusciti a creare 20 armi differenti e 30 mappe.

Questo è tutto per ora, tornerò a scrivere sul Blog con l’avvicinarsi della data di uscita del titolo.

Ti è piaciuto?

Commenti