Pubblicato alle 3:00pm

Under Defeat HD: Uno sparatutto giapponese di nicchia alla conquista delle PS3 europee

Ciao ragazzi,
Hiroyuki Maruyama, direttore generale di G.rev Ltd., ci conduce alla scoperta di Under Defeat HD, sparatutto giapponese per PlayStation 3 dal sapore retrò che farà felici tutti gli appassionati del genere.

UDHD_Logo&Deluxe_clean

Essendo una piccola ditta giapponese di sviluppo specializzata in un genere di nicchia, per noi è un grande onore poter pubblicare i nostri giochi a livello internazionale. Under Defeat HD: Deluxe Edition, disponibile su PS3 via PSN da domani e nei negozi dal 9 novembre, sarà il nostro primo gioco per PlayStation 3 distribuito al di fuori del Giappone e il primo prodotto lanciato sui mercati internazionali dal 2007, l’anno di WarTech: Senko no Ronde.

Vecchio stampo. Rétro. Anche se usiamo questi termini per descrivere i giochi che sviluppiamo, in genere desideriamo realizzare giochi che riproducano l’atmosfera dei classici che abbiamo tanto amato da ragazzi. Il nostro studio di sviluppo è nato con l’idea di recuperare la “vera essenza” dei giochi, attingendo alle dinamiche e allo stile dei migliori prodotti del passato.

Secondo noi, la quantità di giochi di questo tipo sul mercato è diminuita molto negli ultimi anni. Pur essendo un team piccolo, e anche se non sempre i progetti vanno in porto, restiamo intenzionati a cogliere quella “vera essenza”.

8055981517_969054ecc9_oUDHD_SS01

La versione originale di Under Defeat si basava su un concetto semplice: “sviluppare uno sparatutto di guerra realistico”. Quello che sarebbe diventato il team di punta della progettazione di Under Defeat a quei tempi era inattivo perché aveva appena completato un altro progetto, mentre il resto della ditta era concentrata su WarTech: Senko no Ronde. Avevamo pensato di unire le due squadre, ma poi ho preferito dar loro del tempo per ideare un nuovo gioco.

All’inizio hanno tirato fuori idee disparate, appartenenti a generi del tutto diversi. Avevano sviluppato un entusiasmo per le armi storiche che molti considererebbero eccessivo, ma io decisi di lasciare loro la libertà di creare quello che volevano nella speranza di incoraggiarli ad assumere il controllo del progetto, ma soprattutto, realizzare qualcosa di totalmente innovativo.

ad_poster_t_s01

Dopo aver pubblicato Under Defeat in versione salagiochi, avevamo considerato la possibilità di portarlo anche su una console. Visto che il Dreamcast era ormai al tramonto, pensammo alla PlayStation 2. Purtroppo però dovevamo esternalizzare il progetto e avevamo ricevuto dei preventivi di sviluppo più di tre volte superiori al budget usato per la versione da sala. Quindi abbiamo rinunciato al progetto per PS2 e ci siamo rivolti a Sega nella speranza che fosse possibile inserirlo nel catalogo del Dreamcast come ultimo nuovo gioco ufficiale per quella console.

Adattare Under Defeat sarebbe stato possibile, ma c’erano anche altre ditte che speravano di sviluppare l’ultimissimo gioco per Dreamcast. Anche se non abbiamo avuto l’onore di essere il gioco di chiusura, visto che furono rilasciati altri prodotti dopo Under Defeat, siamo grati per aver avuto la possibilità di introdurre il gioco su quel sistema e ovviamente non proviamo alcun risentimento nei confronti di chi ne ha sviluppati altri dopo di noi!

All’inizio dell’anno, per rispondere a un gran numero di richieste da parte di fan nazionali e internazionali, abbiamo pubblicato la versione HD di Under Defeat per le console di nuova generazione in Giappone mentre eravamo già in trattative con Rising Star Games per introdurre il gioco sul mercato nordamericano ed europeo.

Conoscevamo Rising Star perché ha un catalogo di giochi giapponesi per veri appassionati e sapevamo che avrebbe capito uno sparatutto 2D come Under Defeat. Per essere più precisi, sapevamo che avrebbe apprezzato e rispettato il concetto di fondo del gioco. Ovviamente ci auguriamo che il progetto abbia successo e ci consenta di creare un rapporto duraturo con questa casa editrice.

Final UD Main Front

Fin dalla fondazione nel 2000, G.rev è stata fedele ai principi menzionati in termini di approccio allo sviluppo, ma anche se cercheremo sempre di cogliere la “vera essenza”, i tempi sono cambiati e dobbiamo affrontare nuove sfide.

Nella maggior parte dei casi abbiamo fatto quello che volevamo negli ultimi 12 anni e speriamo che in futuro potremo mostrare ai fan e ai giocatori che la nostra ditta sta crescendo. Tra qualche anno sarebbe bello guardarsi indietro e vedere che abbiamo fatto strada dalla pubblicazione di Under Defeat HD.

Comunque è molto probabile che continueremo in qualche modo a produrre e creare sparatutto!

Ti è piaciuto?

Commenti

 

Ma si sa il prezzo?