Pubblicato alle 6 agosto

Scourge: Outbreak infetterà presto PSN

Ciao! Ecco a voi un post che ci arriva dalla Spagna. Omar Salleh, capo progettista di Tragnarion Studios, ci parla di Scourge: Outbreak.

Ciao, fan di PlayStation! Sono Omar Salleh, capo progettista gioco presso Tragnarion Studios, situato a Palma di Maiorca. Fin dallo scorso maggio, quando abbiamo annunciato l’uscita del nostro sparatutto in terza persona, Scourge: Outbreak, abbiamo lavorato duramente per dare gli ultimi ritocchi al gioco e prepararlo alla pubblicazione, fra un paio di mesi.

ScourgeOutbreak 1

Siamo particolarmente ansiosi di vedere i giocatori divertirsi con lo stile narrativo in co-op che abbiamo sviluppato, in cui ciascuno dei quattro personaggi giocabili vive i propri flashback unici durante il gioco. Queste memorie sono progettate per essere complementari come le tessere di un puzzle, quindi il modo migliore per avere il quadro completo è parlarne con gli amici. Alcune memorie riveleranno dettagli ambigui su di voi, mentre altre getteranno dubbi sui vostri compagni. Chi è il vero nemico? Cosa sta succedendo? Cosa avete visto? Non preoccupatevi… la modalità per giocatore singolo è un’esperienza completa a se stante, ma è in quella co-op che questo stile di narrativa dà il meglio di sé.

Abbiamo anche lavorato per offrire alla community di PlayStation uno sparatutto in terza persona rifinito, fluido e pieno d’azione. Scourge: Outbreak è spesso paragonato ad altri sparatutto in terza persona di successo, ma abbiamo tentato di creare una sensazione di combattimento più frenetica e meno metodica rispetto a quella tipica di altri esempi del genere. I quattro membri della Echo Squad non sono semplici copie l’uno dell’altro, con texture alternative. Ognuno ha abilità speciali diverse, così come differenti statistiche che influenzano l’uso delle armi.

ScourgeOutbreak 2 ScourgeOutbreak 3

Con il pieno supporto alla campagna per giocatore singolo e a quattro giocatori in co-op, oltre a varie modalità e mappe multigiocatore, siamo sicuri che ci sarà abbastanza azione per tutti!

Molti pensano che sviluppare giochi in Spagna sia un mix di sole, mare e divertimento. OK, è vero… Mentre scrivo, qui a Palma è un bel pomeriggio di sole, ma non abbiamo tempo per godercelo, adesso: abbiamo un gioco da finire!

ScourgeOutbreak 4 ScourgeOutbreak 5

ScourgeOutbreak 6

Ti è piaciuto?

Condividi questo post

Commenti

skymazza 8 agosto, 2012 @ 6:11 pm   1

a leggere il post direi che potrebbe essere molto interessante …